RICCIONE: le primarie e l’eutanasia del PD

9 gennaio 2009

La sfida delle primarie del centro-sinistra è entrata in “zona cesarini” ed allora voglio dirvi quello che si dice in città, ma che nessuno osa scrivere.
Fabio Galli che è sostenuto dal Sindaco uscente e dal partito vince le primarie; Massimo Pironi che è sostenuto dagli ex, da quelli che hanno detenuto e detengono il potere cioè: dall’ex Presidente Geat V.Fantini, dall’ex sindaco Pierani e dall’ex sindaco e Presidente Aeradria M. Masini e da qualche socio della Polisportiva perde.
Fabio Galli, vince e se farà il sindaco, garantirà la Presidenza del Palacongressi a Daniele Imola.
Pironi perde le primarie – le ha già perse una volta contro Daniele Imola nel 1999 – e va a casa, perché il partito non lo ricandida in Regione, trascinando con sè V. Fantini e M. Masini.
Negli ambienti politici di centro, invece, si racconta un’altra storia si dice che vinca Pironi con l’aiuto di un gruppo cattolico da sempre vicino all’ex presidente Geat. Non ci credo, ma ritengo che la voce abbia un minimo di fondamento: ricordate le crociate pro-Fantini Presidente Geat?
In città si dice anche che Pironi non ci stia a perdere e che vorrebbe terminare la sua vita politica facendo il sindaco di Riccione. In caso di sconfitta alle primarie è pronto a presentare una propria lista aperta alla società civile…. .. Queste sono le voci raccolte nei bar e lungo viale Ceccarini …… che nessuno osa dire.
Considerazione finale: quando un partito, come il PD, non ha più una linea politica e le federazioni commissariate aumentano di giorno in giorno siamo all’eutanasia della sinistra.
Finalmente la fantasia può diventare realtà: il PDL inizi a lavorare sodo perché questa volta si può vincere.

Annunci

RICCIONE: colonia Enel e PD

6 gennaio 2009

Sono contento per come sta evolvendo la situazione “ sulla colonia Enel”. Dopo l’intervento in consiglio comunale e dopo l’intervento sul questo blog del 7 novembre 2008 le cose stanno cambiando. Il sindaco si è mostrato disponibile, la Soprintendenza delle Belle Arti si sta muovendo …… anche i candidati alle primarie del PD, ora, vogliono salvare l’immobile …. Poi, curiosità, c’è quel Pironi che dice: “A Riccione si costruisce troppo”. Ma, se ricordo bene, non era lui che voleva costruire a Colle dei Pini?
Per anni dall’opposizione ho gridato contro la cementificazione…. oggi autorevoli esponenti del PD mostrano di essere d’accordo e ne fanno un loro punto del programma…. Boh! Decisamente difficile il dialogo con questi nuovi interpreti della politica!


RICCIONE: le primarie del PD evidenziano il fallimento della Giunta Imola

4 gennaio 2009

Le dichiarazioni dei candidati alle primarie del PD fanno rabbrividire. Sembra che per anni, la città di Riccione, sia stata amministrata da un “gruppo di bamba” per cui ora occorre cambiare …. scegliendo che cosa ….altri bamba.
Impressionano, in particolare, le dichiarazioni del candidato Massimo Pironi il quale porta a suo merito l’esperienza maturata in regione, ma per quel che dice sembra, invece, che in questi anni sia vissuto sulla luna.
Se Riccione non ha avuto accesso ai fondi della regione per i servizi la colpa è solo sua che non ha trasmesso alla sua maggioranza gli input di cambiamento conoscendo lui, prima degli altri, i programmi che la Regione andava ad approvare.
Poi non possono passare sotto silenzio le dichiarazioni sugli albergatori del Marano: non può il consigliere regionale accusare gli albergatori per gli investimenti da loro fatti sulle proprie strutture; da sempre questi ultimi sono costretti ad esercitare le loro imprese in un’area disagiata, abbandonata da tutte le amministrazioni comunali, compresa la Giunta Imola, che ha deciso di trasferire, proprio in quell’area, la “movida riccionese” facendo finta di ignorare i problemi di ordine pubblico che questo particolare turismo avrebbe creato.
Ora un’elezione amministrativa serve per scegliere un sindaco, ma soprattutto una maggioranza. Da ciò consegue che la maggioranza uscente chieda di essere promossa con la riconferma e l’opposizione proponga una nuova maggioranza per bocciare la vecchia, mandandoli, dopo sessant’anni, tutti a casa.
Ecco i cittadini di Riccione, dopo le dichiarazioni del candidato alle primarie del PD Pironi, hanno, ora, almeno due motivi in più per mandare a casa la giunta di centro-sinistra: 1°) L’opposizione in questi anni ha avuto ragione se è vero che le critiche alla giunta Imola provengono anche dal consigliere regionale Pironi. 2°) I progetti che propone sono parte del programma di centrodestra del 2004 ed allora ….. fra il taroccato e l’originale meglio l’originale!


RICCIONE: UNA LOCATION NELLA FIERA DI RIMINI

3 gennaio 2009

L’idea del Presidente della Confcommercio di Riccione, Sergio Pioggia, di creare una location della Perla Verde all’interno della fiera di Rimini deve essere sostenuta.
Il turismo fieristico deve rappresentare una risorsa per il territorio provinciale, Riccione compresa, perché il circondario è dotato di tutte le strutture necessarie per rispondere alle più diverse esigenze dei frequentatori la Fiera.
Sostenere la proposta della Confcommercio riccionese significa anche ripagare il debito che la provincia ha verso il comune di Riccione per aver voluto la Fiera a nord di Rimini e non, invece, in una posizione baricentrica che avvantaggiasse tutto il territorio provinciale.
Sostenere la proposta, infine, significa far uscire l’associazionismo e la politica dai campanilismi e guardare in una più ampia ottica circondariale: una provincia che non sia più riminicentrica ha ragione di esistere diversamente meglio aderire, da subito, al progetto della sua abolizi