ROMA, PIAZZA NAVONA: IL NUOVO FASCISMO

La manifestazione di piazza Navona di martedì 8 luglio 08 rimarrà nella storia perché rappresenta la discesa in piazza del nuovo fascismo che trova i propri contenuti nell’odio e nel giustizialismo della politica di Di Pietro, di Travaglio e dei girotondini.

Le espressioni usate nei confronti delle istituzioni sono intollerabili e le deboli censure degli alleati non sono sufficienti a dare credibilità ad una alleanza che doveva portare al partito unico della sinistra.

Purtroppo la sinistra, rappresentata dal PD, si è fatta fagocitare dal giustizialismo di Di Pietro ed ha rinunciato a realizzare il proprio progetto che tanto aveva sbandierato in campagna elettorale.

La situazione è preoccupante perché, in questo modo, la democrazia va in crisi e per evitare che ciò accada bisogna tornare, con urgenza, ad una politica forte che prosciughi l’acqua della vasca nella quale questi pesci nuotano.

Annunci

One Response to ROMA, PIAZZA NAVONA: IL NUOVO FASCISMO

  1. mauchi ha detto:

    Per non mettere in crisi la democrazia dobbiamo abolire le minoranze.
    A volte la soluzione più semplice è anche la più geniale.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: